Via Cirrilo-Methodiana - Itinerario culturale del Consiglio d'Europa

Kroměříž - Kvasice

Il castello arcivescovile

Ex residenza estiva degli arcivescovi di Olomouc, con una pinacoteca e un'ampia biblioteca, monumento dell'UNESCO. La Sala delle Assemblee è spesso descritta come uno dei più bei interni in stile rococò della Repubblica Ceca, ad esempio qui è stato girato il film Amadeus di Miloš Forman. Il castello arcivescovile di Kroměříž è un elemento dominante della città. Le sue origini e il suo sviluppo sono legati alla storia del vescovato di Olomouc e della comunità arcivescovile e soggetta dei vescovi di Olomouc, elevata a città nel XIII secolo. Il castello originario e il successivo castello erano la residenza dei vescovi di Olomouc e la sede della loro organizzazione signorile. L'aspetto attuale dell'edificio risale agli anni 1664-1695, quando il castello fu ricostruito sotto il vescovo Karl Lichtenstein-Castelcorn dopo la Guerra dei Trent'anni, secondo i progetti degli architetti Filiberto Luchese e Pietro Giovanni Tencalla.

L'arredamento e la decorazione interna risalgono alla seconda metà del XVIII secolo. Molto importante è anche la galleria, che presenta opere di pittori europei del XV-XVIII secolo (Veronese, van Dyck, Hans von Aachen, Cranach, ecc.). In particolare, vi affascinerà il dipinto più importante della galleria del castello, l'Apollo e Marsia di Tiziano Vecelli. La biblioteca del castello, che contiene 88.000 volumi, e l'archivio musicale con oltre 6.000 composizioni barocche sono molto noti. Le aree di rappresentanza e di soggiorno del Castello di Kromeriz sono tra gli interni di castello più preziosi dell'Europa centrale. Oggi i giardini e il complesso del castello sono accessibili attraverso diverse visite guidate. Il Museo Arcivescovile di Kroměříž gestisce i cosiddetti armadi, che rappresentano tematicamente le singole aree delle collezioni dell'arcivescovo. Oltre alla gestione professionale delle collezioni, il museo prepara anche progetti espositivi a breve termine.

Percorsi di visita

Sale di rappresentanza
Il percorso di visita vi porterà nelle sale e nelle stanze più belle e affascinanti del castello con le sue preziose collezioni d'arte. Durante la visita, vedrete anche parti delle collezioni che sono tra le più rare e preziose della Repubblica Ceca. Le sale di rappresentanza offrono gli interni dell'arcivescovo e del principe al primo e al secondo piano del castello. La visita comprende le Sale della Caccia e del Trono, le Sale Imperiali e della Rosa, la magnifica Sala delle Assemblee e l'Appartamento Estivo - le stanze private dell'ex appartamento estivo dell'arcivescovo. Visiterete anche la Manx Hall con le sue straordinarie decorazioni pittoriche, la famosa biblioteca storica con quasi 90.000 volumi di libri rari e la Music Hall che presenta rari manoscritti di molti compositori.

Galleria di immagini del castello
La collezione di dipinti dell'Arcivescovado di Olomouc, ospitata per la maggior parte nella sala dei dipinti del castello di Kroměříž, rappresenta, dopo la Galleria Nazionale di Praga, la seconda più importante e più grande collezione di dipinti dell'Europa centrale dall'inizio del XV alla fine del XVIII secolo nella Repubblica Ceca. Nella galleria del castello si possono ammirare 85 opere originali selezionate di importanti pittori europei dal periodo gotico al rococò, tra cui Tiziano, van Dyck, L. Cranach st.

Sala di Terrena
Sala terrena - una sala con ingresso ai giardini. L'edificio aperto, decorato in modo rappresentativo con imitazioni di grotte, è caratteristico dei più importanti palazzi barocchi e rococò. La Sala Terrena si distingue per i dipinti e le sculture che raffigurano scene della mitologia antica, tra cui due grotte artificiali più piccole. La Sala Terrena fungeva da collegamento unico tra la residenza del castello e il Giardino del Subchateau. Conserva l'aspetto originale e la bella decorazione a stucco con affreschi murali della fine del XVII secolo. Le tre sale riccamente decorate, che rappresentano l'alternarsi delle stagioni, sono collegate da due grotte artificiali, la prima delle quali racconta in modo affascinante la storia delle Metamorfosi di Ovidio e la seconda ricorda la tradizione medievale dell'estrazione di minerali preziosi nelle vicinanze, che venivano utilizzati per coniare le monete dell'arcivescovo nella zecca del castello.

Via Residentia
Sale di rappresentanza + Torre del Castello
Avrete un quadro completo dell'unicità della residenza Kromeriz dei vescovi e arcivescovi principi di Olomouc. Visiterete le sale rappresentative del castello, tra cui la Sala dello Zar e la Camera dei Deputati.

Torre del castello
La torre del castello offre una vista unica del centro storico di Kroměříž e dell'area circostante dall'alto degli 84 metri del castello. I suoi piani nascondono le fasi più antiche dello sviluppo del complesso del castello, la visita è arricchita da mostre tematiche. Meravigliosa la vista su tutta la città e sui dintorni lontani. La torre è accessibile autonomamente, senza guida, la salita dura circa 20 minuti (206 gradini).

Il giardino dello Chateau
Il giardino sotto il castello fu fondato dopo il 1509 e nel corso di diversi secoli fu ricostruito nelle forme degli stili storici successivi. Nel periodo classico, intorno al 1850-1855, crebbe secondo la tradizione paesaggistica inglese dell'epoca fino a raggiungere un'estensione di 64 ettari con molti alberi rari.

Fonte: www.kudyznudy.cz