Via Cirrilo-Methodiana - Itinerario culturale del Consiglio d'Europa

Olomouc - Kokory

Memoriale della Liberazione di Velký Týnec

Nel 1921 sopra Velký Týnec fu costruito un grande tumulo di pietra, il Monumento alla Liberazione. Si trova nell'area in cui un tempo sorgeva un insediamento fortificato. L'edificio, concepito come Monumento alla Liberazione, fu progettato da un abitante del luogo, l'architetto František Kolář. Anche il presidente della Repubblica cecoslovacca, T. G. Masaryk, partecipò alla cerimonia di inaugurazione il 18 settembre 1921. Questo evento è commemorato da una vicina lapide. Sul lato anteriore del cippo si trova l'iscrizione 1620-VSTALŤ JEST-NÁROD OSVOBOZENÝ-1918. Nel cippo è stata posta una targa commemorativa che ricorda la morte di 31 uomini di Tyniec caduti al fronte durante la Prima Guerra Mondiale, tra cui uno dei venti cittadini che si unirono alle legioni straniere cecoslovacche. In seguito è stata aggiunta una targa commemorativa per le vittime della Seconda Guerra Mondiale. L'imponente cairn si trova sulla collina di Hradisko, a 299 metri sul livello del mare; a breve distanza si trova una croce di legno, un camino con posti a sedere e panchine intorno. È un bel punto di osservazione, con il bel tempo si può godere di una bella vista non solo sul villaggio stesso, ma anche su Olomouc.